CALDAIA HERMANN SAUNIER DUVAL SEMIATEK 4 CONDENSING 25 kW

Nome Prodotto
CALDAIA HERMANN SAUNIER DUVAL SEMIATEK 4 CONDENSING 25 kW
Caratteristiche Tecniche

CALDAIA HERMANN SAUNIER DUVAL SEMIATEK 4 CONDENSING 25 kW

Modello:

CALDAIA HERMANN SAUNIER DUVAL SEMIATEK 4 CONDENSING 25 kW

Classe di efficienza ErP in riscaldamento/sanitario: A
Profilo di carico sanitario: XL
Tipo: Riscaldamento e acqua calda sanitaria
Camera Combustione: stagna

Riscaldamento

Potenza nominale P min/max risc. 80/60 °C: kW 5,3/19,1
Rendimento carico parziale 30% 40/30 °C %: 108.5

Sanitario

Potenza nominale min/max (60 °C): kW 5/25,2
Portata specifica (∆T=25 K): l/min 14
Portata continua (∆T=30 K): l/min 12
Temperatura ACS min/max: °C 35/60

Caratteristiche elettriche

Potenza elettrica assorbita totale: W 105
Tensione di alimentazione/frequenza: V/Hz 230/50

Dimensioni:

Dimensioni (hxlxp): 740 x 418 x 300 mm
Codice Metano (G20) – 10016104
Versione a METANO

SEMIATEK 4 CONDENSING

Le caldaie a condensazione della gamma Semiatek 4 Condensing sono caratterizzate da un design semplice e lineare. La gamma comprende due modelli combinati da 25 e da 30 kW.

Caratteristiche della caldaia a condensazione Saunier Duval:

Classificazione energetica **** (92/42/CEE) con rendimenti fino al 109,2%
Produzione acqua calda sanitaria (ACS) continua fino a 18 l/min
Solar Easy: predisposte per integrazione con impianti solari
Basse emissioni di NOx – classe 5 (EN 483)
Bruciatore a premiscelazione totale e scambiatore primario in lega di Alluminio-Silicio anticorrosione
Circolatore ad alta efficienza automatico su 2 velocità
Funzione antigelo impianto riscaldamento

Tutti pronti per l’Etichettatura Energetica

1. ErP, Ecodesign e ELD. Cosa significano e in cosa differiscono?

ErP e Ecodesign: l’UE ha emanato nuovi obblighi per i prodotti utilizzatori di energia (ErP). Nota come Direttiva Ecodesign, prescrive requisiti minimi di efficienza e limiti di emissioni per apparecchi per riscaldamento e produzione di acs fino a 400 kW.

ELD: in aggiunta alla Direttiva ErP, l’UE sta introducendo anche un etichettatura energetica obbligatoria per lo stesso tipo di apparecchi fino a 70 kW. La Direttiva per l’etichettatura energetica (ELD) richiede che i nuovi prodotti e i sistemi per riscaldamento e produzione di acs siano etichettati con l’indicazione della loro classe di efficienza energetica.

2. Quali prodotti sono coinvolti dalle nuove direttive?

La direttiva Ecodesign è rivolta a due categorie di prodotti che sono rilevanti per i nostri installatori e rivenditori.

Categoria 1: comprende apparecchi per riscaldamento ambienti elettrici, a gas e a gasolio, caldaie combinate, pompe di calore e cogeneratori.
Categoria 2 : comprende apparecchi per produzione di acs elettrici, a gas e a gasolio, pompe di calore per acs e impianti solari.

Combinando questi prodotti e componenti, ad esempio aggiungendo una centralina di termoregolazione, si può incrementare la classificazione energetica del sistema, che sarà calcolata dall’installatore ed indicata sull’etichetta del pacchetto.

3. Quando si applicheranno le nuove regole e in che modo mi coinvolgeranno?

In questo momento è in corso una fase di transizione che dura fino al 26 settembre 2015, giorno in cui entrano in vigore le nuove regole. Fino ad allora, né i costruttori, né i rivenditori o gli installatori devono attenersi alle nuove disposizioni relative all’ecodesign o all’etichettatura. Una volta che le nuove regole entreranno in vigore, solo i prodotti che rispetteranno in nuovi requisiti di ecodesign ed avranno un etichetta energetica, potranno essere venduti sul mercato.

4. Cosa comporta ad oggi per me?

Gli installatori potrebbero giocare un ruolo ancora più importante di prima. Le nuove direttive aprono nuove opportunità per i partners di Hermann Saunier Duval sulla fornitura di servizi e strumenti di supporto in materia di ErP. A differenza degli elettrodomestici, le etichette sui sistemi per riscaldamento e produzione di acs possono offrire solo un primo orientamento e non forniranno necessariamente la migliore soluzione per il tuo cliente, né daranno indicazioni sul costo dell’energia presunto quando si ottiene una elevata classificazione energetica.

È per questo che i clienti avranno bisogno della tua consulenza per comprendere l’etichetta e selezionare il miglior prodotto o sistema che meglio soddisfa le sue esigenze.

Hermann Saunier Duval mette a disposizione dei suoi partner uno strumento software per poter scaricare facilmente tutte le etichette dei prodotti presenti nel listino e per poter calcolare in modo facile ed intuitivo le etichette di sistema che obbligatoriamente devono essere fornite al cliente finale in fase di offerta o essere esposte nelle aree di esposizioni al pubblico dei rivenditori.

5. Perchè spingere da subito la tecnologia della condensazione?

Le caldaie a condensazione raggiungono livelli di efficienza superiori al 100% e consentono un risparmio di gas fino al 30% annuo.Sono quindi prodotti amici dell’ambiente e amici del risparmio.
I prodotti a condensazione sono sicuri ed estremamente silenziosi, efficienti e facilmente regolabili con centraline e termostati anche senza fili, garantendo agli ambienti sempre la giusta temperatura e il massimo comfort.

Per la riqualificazione energetica delle singole abitazioni la Finanziaria del 2007 è stata prorogata fino al 31 dicembre 2015. La richiesta di detrazione fiscale del 65% riguarda, ad esempio, la sostituzione di una caldaia tradizionale con una caldaia a condensazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.